Pubblicato il

Euroconsulting, assolto Cerasa

Euroconsulting, assolto Cerasa

Per il tribunale di Civitavecchia il fatto non sussiste. Soddisfatto il legale Lorenzo Mereu

CIVITAVECCHIA – Ancora Tiziano Cerasa al centro delle cronache giudiziarie. L’ex presidente del consiglio comunale ai tempi della giunta Saladini è stato infatti assolto con formula piena per quanto riguarda la vicenda legata all’Euroconsulting, la società di consulenza fiscale del quale era dipendente. A suo tempo venne avviata prima una indagine amministrativa, poi un’inchiesta della magistratura per verificare se i rimborsi alla Euroconsulting srl (la società di cui Tiziano Cerasa risultava dipendente ma anche socio di maggioranza) per l’attività istituzionale di Cerasa come consigliere comunale fossero dovuti o meno. L’accusa propendeva per la seconda ipotesi, indacando Cerasa anche come amministratore della società stessa. Da qui il reato di indebita percezione di erogazioni ai danni dello Stato. “Il tribunale, invece – ha spiegato l’avvocato difensore di Cerasa, Lorezo Mereu – ha stabilito che era un dipendente e quindi doveva percepire i rimborsi. Accogliendo di fatto tutte le nostre tesi ha assolto Cerasa con formula piena, perché il fatto il sussiste. Abbiamo fatto di tutto per dimostrare la nostra innocenza, affrontando il dibattimento ed arrivando al pronunciamento di merito. Sapevamo già dall’inizio, anche dall’esito della causa civile, che il reato contestato non si sarebbe configurato. E abbiamo avuto ragione”. Soddisfatto dell’esito del processo, Mereu ha sottolineato ancora che “la gogna mediatica per i rimborsi per la Euroconsulting è stata vergognosa – ha aggiunto – oggi per noi è un bel successo”.      

ULTIME NEWS