Pubblicato il

"Dopo Sansepolcro l'Idv più forte di prima"

TARQUINIA – Si è concluso l’incontro nazionale dell’Italia dei Valori al quale ha preso parte anche una delegazione del territorio viterbese. Tre giorni di intensi dibattiti sociali, culturali e politici con importanti esponenti del governo, del mondo del giornalismo e della politica. “La festa di Sansepolcro arriva in un momento cruciale, in cui servono idee, contenuti e ponti per costruire il futuro del Paese all’interno di una grande area democratica di centrosinistra – affermano dall’Idv di Tarquinia – L’Italia dei valori vuole dare il suo contributo rafforzato dal percorso condiviso con il Partito Democratico. Sansepolcro è il luogo dove è stata costituita l’Idv e il luogo da cui l’Italia dei Valori riparte con la consapevolezza del proprio passato e la determinazione consapevole dei grandi appuntamenti che si prospettano nel futuro politico per il bene del Paese”. “ l’Italia dei Valori vuole tornare al centro della scena politica in un centro sinistra che ha ancora molto da dire e da fare – rimarca il segretario regionale giovani Gabriele Tonicchi – La linea che è uscita da Sansepolcro non è una sottomissione al Pd ma un dialogo continuo e costruttivo con il partito più rappresentativo del centrosinistra. Noi non stiamo con quel Pd alleato e sottomesso a Berlusconi ma con quel Pd che vuole agire per portare l’Italia fuori da questa crisi economica”. Il ministro Orlando, l’europarlamentare Bonafè, l’onorevole Bindi, il sottosegretario Lotti sono solo alcuni dei molti ospiti che hanno preso parte all’incontro “Valori x l’Italia”. “Gli italiani chiedono risposte alla politica – afferma Tonicchi – e l’Idv vuole essere un valore aggiunto di idee, con la credibilità conquistata in tanti anni di battaglie, di referendum, di disegni di legge, di raccolte di firme sempre dalla parte giusta, “dalla parte dei cittadini”. Una classe dirigente di giovani motivati, insieme al segretario Ignazio Messina e al segretario regionale Salvatore Doddi è pronta per affrontare le sfide di cambiamento e innovazione necessarie al nostro Paese, al nuovo corso del partito e alla costruzione di un nuovo centrosinistra”. 

ULTIME NEWS