Pubblicato il

Comune-Italcementi, verso l'intesa

CIVITAVECCHIA – Si è detta disponibile ad abbassare le volumetrie l’Italcementi, con la quale ieri si è incontrata l’amministrazione comunale. La società inoltre si è anche detta disponibile a recepire un’attribuzione di aree non al centro della città, come quelle di Torre d’Orlando. Tanto che per la prossima settimana è prevista una riunione a tre tra Comune, Ater ed Italcementi per definire l’accordo che potrebbe portare alla rapida costruzione di ulteriori nuovi alloggi. «Un incontro proficuo – ha spiegato Cozzolino – l’obiettivo era quello di limare l’accordo stipulato con la precedente amministrazione nell’ottica di abbassare le volumetrie previste nell’area Italcementi, in conseguenza della demolizione del vecchio fabbricato industriale». «Ci sono ampie possibilità – ha sottolineato il Sindaco – che non si vada a creare un altro popoloso quartiere al centro della città che andrebbe ad intasare la regolare vita quotidiana dei cittadini già residenti in tal zona ma si aprono anzi gli spazi per la creazione di un ampio polmone verde e di strutture di rilancio economico cittadino, come recepito dal Movimento 5 Stelle già ben prima della campagna elettorale attraverso interviste ai cittadini realizzate dagli attivisti stessi». È stata affrontata anche la questione del PZ10 su cui vale l’intesa stipulata con la precedente amministrazione, ossia la cessione delle aree al Comune appena terminato il protocollo, fermo restando il problema degli usi civici della zona sul quale il Comune sta già lavorando e sul quale si confida di trovare una soluzione nel prossimo periodo.

ULTIME NEWS