Pubblicato il

Al "Galilei" si viaggia cantando

CIVITAVECCHIA – Si chiama “Mediterranean souls and sounds” (Anime e suoni del Mediterraeo) il progetto del liceo scientifico e linguistico “Galilei”, elaborato dalla professoressa Sara Rapaggi, scelto dall’Unione Europea nell’ambito dei finanziamenti di “Erasmus Plus”, versione dell’Erasmus universitario dedicata agli studenti delle scuole superiori ed adattata alle loro esigenze culturali e didattiche. In totale sono state selezionate 45 scuole in tutta Italia, con soli 4 istituti nel Lazio, tra cui appunto il “Galilei”. A partire da quest’anno i ragazzi del Coro Polifonico del liceo, diretto dalla professoressa Nicoletta Potenza, avranno l’opportunità di lavorare insieme al Coro del liceo di Antalya (splendida ed antica città sulle coste meridionali della Turchia), per l’organizzazione di un vero e proprio concerto da allestire nelle due città. Il  repertorio rappresenterà  sia le differenze fra le due culture, sia l’appartenenza ad un unico passato e ad un unico ambiente: Antalya e Civitavecchia per secoli hanno fatto parte dell’Impero romano e si affacciano entrambe sullo stesso Mare Mediterraneo. “Il progetto nella sua realizzazione – hanno spiegato il dirigente scolastico Maria Zeno e la professoressa Rapaggi – sarà uno dei punti di forza del Pof; elaborare il progetto è stata un’operazione complessa, data anche la novità del passaggio dal Comenius all’Erasmus plus e il fatto che il Galilei sia una delle 45 Scuole finanziate in Italia è motivo di orgoglio e costituisce un impegno per l’intera comunità scolastica”.

ULTIME NEWS