Pubblicato il

Addio ricetta rosa: sperimentazione a Fiumicino e Viterbo

FIUMICINO – Addio ricette “in carta rosa”, arriva la ricetta online (o “dematerializzata”), consultabile dalle farmacie tramite il codice fiscale. È una delle novità inserite nell’accordo tra Regione Lazio e le organizzazioni sindacali della medicina generale (FIMMG, Smi, Snami, Intesa sindacale) per la “Riorganizzazione dell’assistenza territoriale e la medicina d’iniziativa”, presentato oggi, nella sede della giunta regionale, dal governatore del Lazio Nicola Zingaretti, con il coordinatore della Cabina di regia del Ssr Alessio D’Amato, il presidente della Commissione Politiche sociali e salute alla Pisana Rodolfo Lena ed i rappresentanti delle organizzazioni sindacali della medicina di base. La fase sperimentale durerà 30 giorni, a partire dal 1 novembre, nel territorio della ASL di Viterbo e in quello della ASL RmD limitatamente al territorio del Comune di Fiumicino. Nel concreto, il medico rilascerà al paziente solo un promemoria con i dati ed il codice fiscale che ha inserito nel sistema nazionale. La farmacia verificherà e dunque confermerà rilasciando i medicinali prescritti. Sparirà quindi progressivamente la classica ricetta rosa (cartacea) contenente le indicazioni di visite, esami o farmaci. Questo sistema genera oggi 90 milioni di ricette cartacee ogni anno.
 

ULTIME NEWS