Pubblicato il

Coldiretti partner del primo meeting della Charolaise

L’evento si terrà domani presso l’azienda agricola zootecnica ‘‘Prato Grande’’ di Montalto. Allevatori a raccolta per un appuntamento a livello nazionale

L’evento si terrà domani presso l’azienda agricola zootecnica ‘‘Prato Grande’’ di Montalto. Allevatori a raccolta per un appuntamento a livello nazionale

MONTALTO -Coldiretti Viterbo è partner del Primo Meeting Nazionale della Charolaise, organizzato da Anacli (l’Associazione nazionale degli allevatori delle razze bovine Charolaise e Limousine) d’intesa con l’Associazione Regionale Allevatori del Lazio, con la collaborazione del Comune di Montalto di Castro, Regione Lazio e di Arsial. L’evento si terrà domani presso l’azienda agricola zootecnica ‘‘Prato Grande’’ di Montalto di Castro, a partire dalle 9,30. «Siamo onorati di poter collaborare con Anacli – ha dichiarato il direttore di Coldiretti Viterbo Andrea Renna – e di entrare a far parte di un contesto importante, atteso e di livello come quello del meeting nazionale organizzato presso una delle migliori realtà internazionali del settore delle Charolaise da sempre punto di riferimento per gli allevatori locali, regionali e del centro Italia, anche grazie all’enorme competenza delle titolari dell’impresa Prato Grande, la società agricola zootecnica S.S di Antonella e Federica Peruzzi che ha sempre messo alla base della propria attività la qualità in termini di ricerca delle migliori performance per i propri capi, registrando nel recente passato riconoscimenti di livello assoluto». «Per tutto il territorio della Tuscia è un onore sapere che sia stata scelta la nostra provincia come sede dell’incontro per il raduno della Charolaise», ha detto il presidente di Coldiretti Viterbo Mauro Pacifici che, insieme a Renna, ha anche ringraziato il presidente e il direttore di Coldiretti Lazio, David Granieri e Aldo Mattia, per la sinergia che, anche in questa occasione, la sede regionale di Coldiretti ha inteso garantire. Invitiamo allevatori e appassionati, alla manifestazione. L’ingresso è libero. Ricco programma a partire dalle ore 9,30. L’evento si concluderà con un buffet rigorosamente a Km. Zero curato dalle diverse imprese del circuito di Campagna Amica ed AgrimercatoTuscia che da anni ormai, con successo, hanno scommesso sulla vendita diretta portando alla ribalta le eccellenze del territorio dal punto di vista enogastronomico.
 

ULTIME NEWS