Pubblicato il

Cacciava in zona vietata, denunciato

CIVITAVECCHIA – È venuto in trasferta da Fiumicino per cacciare nella zona di Civitavecchia, ma per lui è finita male.
Un56enne, infatti, è finito nella rete della Polizia Stradale di Ladispoli che lo ha denunciato a piede libero perché sorpreso dagli stessi agenti mentre stava cacciando in una zona vietata, nel quartiere di San Liborio.
L’episodio è avvenuto domenica pomeriggio, poco dopo le 17.
Gli agenti della Polstrada, intervenuti sul posto, hanno anche proceduto al sequestro del fucile dell’uompo.
L’esercizio venatorio è consentito, dal 21 settembre 2014 al 31 gennaio 2015 compresi, nelle forme previste dalla legge regionale n. 17/95, art. 30 comma 1.
I controlli sono particolarmente stringenti da parte delle forze dell’ordine, per garantire sia l’attività dei cacciatori, che la fauna che popola i territori interessati.

ULTIME NEWS