Pubblicato il

Hcs, anche l'Usb invita l'amministrazione a "svelare" il piano

CIVITAVECCHIA – Dopo l’Ugl, anche l’Usb sollecita l’amministrazione comunale a “svelare” il piano di risanamento al quale starebbe lavorando per risollevare le sorti di Hcs. E questo prima del consiglio comunale aperto convocato per l’11 novembre prossimo, per essere discussa con le organizzazioni sindacali e con i lavoraratori stessi. Dal sindacato criticano infatti l’amministrazione per essersi chiusa nel silenzio più totale. “Al sindaco Cozzolino e alla sua giunta, da troppo poco tempo insediati per essere ancora giudicati – hanno spiegato Flavio Zeppa e Francesco Scattaglia – rivolgiamo l’invito a procedere speditamente verso l’obiettivo che il sindacato aveva indicato negli accordi con il Commissario Santoriello. È in gioco non solo il salario e il futuro di centinaia di lavoratori, ma anche una sfida importante: quella di salvaguardare la pubblicità e il livello dei servizi superando gli effetti nefasti delle cattive gestioni del passato. In tempi di spending review e di grande voglia di privatizzare tutto, questa rappresenta una sfida politica che Civitavecchia può e deve vincere diventando un esempio per tutto il Paese. Il Sindaco e la sua giunta devono però fare attenzione a non commettere errori così come a non cadere nell’eccesso di cautela. Non è facile, serve coraggio ma è giunta l’ora di usarlo, in maniera chiara e trasparente. All’Usb interessa solo il lavoro, il salario e il futuro dei servizi alla cittadinanza”.
 

ULTIME NEWS