Pubblicato il

Mercato, Feuli (Pd): "Che ne sarà delle superfetazioni?"

CIVITAVECCHIA – “Quali sono le garanzie per i mercatali delle superfetazioni?”. Se lo chiede l’esponente del Pd Claudia Feuli. “Mentre l’attuale amministrazione del nulla continua con veti e avvertimenti per delocalizzare alcuni operatori del mercato, gli altri commercianti delle superfetazioni – ha spiegato – sono lasciati in balia di se stessi. Un invito facoltativo di spostamento delle relative attività, senza tuttavia aver fornito garanzie su tempi, modalità e luoghi, non può essere certamente accettato. Quello che più sconvolge è l’approssimazione e al tempo stesso l’incapacità con cui l’amministrazione sta gestendo le varie fasi della prossima delocalizzazione. Da un lato, sin dai primi giorni, si è minacciata la linea dura, salvo poi tornare sui propri passi dopo gli avvertimenti di denunce penali da parte dei legali dei commercianti e lo stupore generale dei mercatali, anche di quelli più intenzionati a tornare al posto originario, per lo scarso preavviso e la mancanza di organizzazione. Soltanto grazie alla mediazione del dirigente di Polizia – ha aggiunto – ad oggi sembra che la trattativa possa riprendere nel modo giusto. Per quanto riguarda le superfetazioni invece si è ancora in alto mare. I commercianti, infatti, non saprebbero ancora se e dove spostarsi e non vi sarebbero nemmeno certezze per quanto attiene le procedure per luce ed acqua. Insomma, il caos totale, che rischia di dividere il mercato ancor di più di quanto non lo sia stato finora, provocando un danno economico a chi il mercato non lo vede come un risultato da raggiungere per mettere una bandierina, soprattutto a ridosso delle festività natalizie. Un disagio che rischia di diventare irrecuperabile, a causa della solita superficialità di una giunta con cui si spera la città debba fare i conti ancora per poco tempo”.

ULTIME NEWS