Pubblicato il

Furti a bordo dei treni, arrestata banda dell'est Europa

CIVITAVECCHIA – Sei cittadini dell’est europeo sono stati arrestati dalla Polizia Ferroviaria di Roma Termini. Si tratterebbe di una vera e propria banda dedita a furti a bordo dei treni sulla tratta Roma-Civitavecchia. I sei, tutti dello stesso nucleo familiare, sono stati colti in flagrante mentre tentavano di rubare una borsa ad un crocerista brasiliano diretto al porto di Civitavecchia; si sono messi all’opera al momento della partenza del treno, secondo un collaudato copione già adottato in occasione di simili recenti episodi, non sempre denunciati dai turisti per indisponibilità di tempo dovuto alla necessità di raggiungere rapidamente le navi da crociera. Pochi istanti prima che il treno lasciasse la stazione di Roma Termini, sono entrati in azione all’unisono e mentre uno di loro fungeva da palo, gli altri sono saliti in massa a bordo, passando tra i viaggiatori e coprendo con le loro sagome un componente del gruppo che ha materialmente sottratto la borsa. Due membri del gruppo hanno poi protetto la fuga degli altri, per poi unirsi a loro in via Giolitti, per dividersi il bottino. Il tentativo di furto, però, è avvenuto sotto gli occhi del settore Operativo della Polizia Ferroviaria di Roma Termini che, appostati a bordo del convoglio, nella stazione ed all’esterno, li hanno bloccati ed arrestati con l’accusa di furto pluriaggravato in concorso.

ULTIME NEWS