Pubblicato il

Holding, silenzio dal Pincio

CIVITAVECCHIA – Nessuna risposta ufficiale sul pignoramento a Civitavecchia Infrastrutture dell’immobile dell’autoparco comunale, nessun intervento sul futuro di Hcs e nessuna convocazione dei sindacati per discutere della delicata situazione ed illustrare il piano di salvataggio prima del consiglio comunale aperto della prossima settimana, come richiesto dalle stesse parti sociali. Vige il silenzio sulla Holding e sulle municipalizzate da parte dell’amministrazione comunale, probabilmente in attesa proprio dell’11 novembre prossimo. Intanto l’Ugl, come promesso nei giorni scorsi, sta ultimando la preparazione del ricorso alla Corte dei Conti per la mancata ottemperanza delle delibere dal commissario prefettizio, dietro verbali di accordo con le parti sociali «tese – aveva spiegato nei giorni scorsi la segretaria confederale Fabiana Attig – ad una riduzione delle spese di funzionamento delle società in house e la realizzazione di processi riorganizzativi della dotazione organica.  Inoltre erano previsti abbattimenti di regimi retributivi, evitando cosi di provocare un danno all’erario di circa un milione di euro. Finora abbiamo assistito solo all’immobilismo di questa giunta».

ULTIME NEWS