Pubblicato il

Spacciava in pizzeria: arrestato

Spacciava in pizzeria: arrestato

Nella rete della Polizia un uomo di origine napoletana. Il locale si trova nelle vicinanze degli istituti superiori cittadini

CIVITAVECCHIA – È stato il via vai di ragazzi che entravano in pizzeria, uscendo dopo pochi minuti senza aver acquistato apparentemente nulla, ad insospettire gli agenti del commissariato di Polizia e ad avviare l’indagine che, venerdì scorso, ha portato all’arresto di C.G. 40enne di origine napoletana, gestore della pizzeria che si trova nei pressi dei maggiori istituti scolastici cittadini. Per lui le accuse sono di spaccio e detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. I sospetti si sono concretizzati quando un’auto con a bordo due giovani si è fermata davanti al locale; uno dei due ragazzi è sceso al volo dalla macchina, è entrato in pizzeria uscendo immediatamente e nascondendo un piccolo involucro nella portiera. Gli agenti sono così entrati in azione ed hanno fermato i due per controlli, trovando nel vano porta oggetti della portuera una dose di cocaina da 0,4 grammi. A quel punto i poliziotti sono entrati direttamente in pizzeria: durante la perquisizione, hanno rinvenuto nel laboratorio cucina, celata tra gli ingredienti alimentari e gli attrezzi da cucina, 22 grammi di cocaina, già divisa in dosi pronte per lo spaccio, oltre alla somma di 2.450 euro, divisa in banconote di vario taglio.
Inoltre, vista l’ingente somma di denaro che il 40enne aveva con sé, gli agenti hanno esteso la perquisizione anche alla sua abitazione, rinvenendo 5 grammi di hashish e cocaina. L’uomo è stato così arrestato e trasferito al carcere di Borgata Aurelia.

ULTIME NEWS