Pubblicato il

Allerta meteo: è codice rosso

Allerta meteo: è codice rosso

Previste forti precipitazioni domani e venerdì. Alti i livelli di guardia: scuole chiuse anche in tutto il comprensorio

Allerta meteo: è codice rosso in tutta la regione. La Protezione civile regionale ha infatti comunicato il rischio di forti precipitazioni piovose nella zona del litorale, concentrate tra il pomeriggio di domani ed il pomeriggio di venerdì. La Prefettura di Roma ha quindi ordinato per domani la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado a Roma e provincia. Stesso provvedimento, anche da parte della Prefettura di Viterbo che ha emesso un avviso di allerta per il maltempo da domani e per le prossime 36 ore. Odinanze di chiusura delle scuole, quindi, dei sindaci di Civitavecchia, Fiumicino, Santa Marinella, Cerveteri, Ladispoli, Tolfa, Allumiere, Bracciano, Tarquinia e Montalto. Alta la guardia in tutto il territorio ed in particolare a Fiumicino. Già lunedì si è svolta la riunione operativa presso la sede di via Portuense, alla quale hanno partecipato il sindaco Montino, il comandante della Polizia locale Giuseppe Galli, il delegato della Protezione Civile Alfredo Diorio e i responsabili degli uffici interessati. Il livello di attenzione sul comune è stato, infatti, tenuto costantemente alto e nel pomeriggio di oggi si è svolta una riunione presso la sede della Prefettura di Roma alla quale ha partecipato anche Fiumicino, insieme a tutti gli Enti interessati, proprio per fare il punto sulle misure da adottare per fronteggiare l’emergenza maltempo. «A seguito dell’ultima allerta meteo per le prossime ore – ha detto il sindaco Esterino Montino – di elevata criticità da ‘codice rosso’, che riguarda anche il nostro territorio, e dopo aver parlato con il Prefetto di Roma, ho emesso un’ordinanza di chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, compresi asili nido e scuole materne. Si invita la popolazione a limitare al massimo tutti gli spostamenti». Le previsioni per domani mattina segnalano precipitazioni fino a 180-200 millimetri. Il Comune di Ladispoli, in una nota ufficiale, oggi ha invitato «i cittadini ad evitare gli spostamenti non necessari; e prendere tutte le precauzioni del caso, soprattutto per quanto riguarda le abitazioni poste ai piani più bassi ed interrati». «Tutte le strutture di vigilanza territoriale – ha detto il sindaco Paliotta – sono state allertate e sono pronte ad intervenire. Le operazioni di pulizia delle caditoie della rete viaria cittadina sono state ultimate».

 

ULTIME NEWS