Pubblicato il

Codacons: "Basta penalizzare i commercianti"

CIVITAVECCHIA – Riflettori puntati sul commercio e in particolare sul suolo pubblico, dopo la notizia relativa alla decisione assunta dall’ufficio Commercio del Comune, di applicare in maniera rigida la normativa che, spariti i dehors, imporrebbe ai pubblici esercizi di munirsi di autorizzazione paesaggistica anche per il posizionamento esterno di tavolini e tende. Un’autorizzazione che la Soprintendenza rilascia una volta esaminate le pratiche, dopo una lunga istruttoria e con spese non indifferenti a carico dei richiedenti. Sulla questione interviene il presidente del Codacons Lazio, Sabrina De Paolis: «Impensabile penalizzare ancora di più i commercianti – spiega – a tal proposito puntiamo, insieme all’Ascom, ad ottenere un incontro urgente con l’assessore al Commercio Enzo D’Antò, nel tentativo di arrivare a una soluzione condivisa. In questo modo – prosegue la De Paolis – si chiede ai commercianti di munirsi di un’autorizzazione che viene rilasciata da un ufficio che neppure è presente in città. I disagi – conclude – sono facilmente immaginabili».

ULTIME NEWS