Pubblicato il

Il liceo "Galilei" compie mezzo secolo

CIVITAVECCHIA – Nel 2015  il liceo scientifico e linguistico “Galileo Galilei” festeggerà i cinquant’anni dalla sua fondazione. In preparazione di questa importante ricorrenza l’ Istituto cittadino ha voluto dar vita ad una iniziativa per ricordare la figura dello scienziato toscano a cui il Liceo è intitolato. Galileo ha compiuto, nell’arco della sua vita, sei viaggi a Roma, dal primo, nel 1587, alla ricerca delle referenze che gli aprissero la strada alla carriera ccademica, fino a quello, tragico, nel 1633, che si concluse con la condanna  e l’abiura delle idee copernicane che egli aveva contribuito a diffondere. Tre docenti dell’Istituto, i professori Emanuele  Gransinigh, Mario Camilletti e Daniela Ricci hanno accompagnato le classi IV A (sede centrale) e IV G (sede di S.Marinella) lungo un percorso romano che ha toccato i luoghi simbolici della traiettoria scientifica e umana di Galileo raccontandone, ad ogni tappa, un frammento. Partendo dal palazzo del Sant’Uffizio, presso il Vaticano, sono state ricordate le prime osservazioni romane col telescopio dal vicino Gianicolo e le problematiche scientifiche legate ai sistemi tolemaico e copernicano. Il percorso ha successivamente toccato Villa Medici al Pincio, che ospitò Galileo nel 1616 e nei primi giorni di prigionia nel 1633. Nello splendido giardino è stata rievocata la scoperta delle fasi di Venere e letti brani dal Sidereus Nuncius.

ULTIME NEWS