Pubblicato il

Accattonaggio, controlli della Polizia. Arrestato un polacco

CIVITAVECCHIA – Proseguono i servizi della Polizia al contrasto del fenomeno dell’accattonaggio nel centro cittadino. Ieri mattina una volante del Commissariato ha proceduto al controllo di alcuni cittadini stranieri intenti a chiedere l’elemosina nei pressi degli esercizi commerciali. Durante il tali servizi gli operatori hanno controllato un cittadino sloveno ed un giovane polacco intenti a chiedere l’elemosina all’esterno del supermercato “Todis” di viale Matteotti. Gli agenti dopo un primo controllo dei due, risultati entrambi sprovvisti di documenti e senza fissa dimora, li hanno accompagnati negli Uffici del Commissariato per la loro completa identificazione. Una volta accertata la loro identità, dal controllo in banca dati K.B., venticinquenne polacco, è risultato da rintracciare perché colpito da mandato di arresto europeo per traffico di stupefacenti e rapina aggravata. Pertanto veniva contattato l’ufficio della Direzione Centrale della Polizia Criminale del Servizio per la Cooperazione Internazionale che inviava immediatamente gli atti relativi alla segnalazione di rintraccio. Dopo gli accertamenti di rito, gli uomini del dottor Giovanni Lucchesi lo hanno arrestato, dandone comunicazione alle autorità consolari polacche ed alle competenti Autorità Giudiziarie. Dopo l’espletamento delle formalità previste dalla legge, il 25enne è stato tradotto presso il carcere di Borgata Aurelia.

ULTIME NEWS