Pubblicato il

"Piscina, preoccupa il rinvio dei lavori di ristrutturazione"

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – Secondo i rappresentanti politici di Un’Altra Città è Possibile, non corrisponde al vero che i lavori per la risistemazione della piscina comunale prenderanno il via nel giugno del 2015 perché, così come affermano Rocchi e Montaldo, due settimane fa l’ufficio sport ha inviato una comunicazione alla Polizia Municipale per invitarli a far sgomberare la struttura sportiva in esecuzione della delibera 91. “Ci dispiace per i dipendenti e gli utenti della piscina – dicono Rocchi e Montaldo – ma a questo punto ci vediamo costretti a denunciare l’irresponsabilità della maggioranza ed in particolare coloro che sono direttamente coinvolti. Parliamo dei rappresentanti della giunta Bacheca a cui chiediamo se si stanno preoccupando di una struttura comunale e del servizio che eroga. Quasi un anno fa è stata la giunta Bacheca a commissionare una perizia sullo stato della piscina. La perizia è stata eseguita e la giunta l’ha approvata con una delibera nello scorso giugno. Ci sono scritte cose pesanti, fra l’altro si afferma che non c’è tutta la documentazione sulla sicurezza e sui collaudi, non è stata istruita alcuna pratica per il rilascio del parere igienico-sanitario, non c’è la vasca di declorazione, non ci sono plafoniere stagne, ci sono in compenso ossidazioni, infiltrazioni e problemi vari in tutti i locali. Chi ci lavorava era a conoscenza della situazione? Chi ha autorizzato sapeva? Quali rischi hanno corso e ancora corrono gli utenti della piscina?” “Vista la situazione – concludono Rocchi e Montaldo – in ottemperanza alla delibera di giunta che ha approvato la perizia, l’ufficio Sport e Turismo ha emanato un’ordinanza di sospensione del contratto a fine luglio per l’esecuzione dei lavori di messa a norma, con relativo nuovo contratto per il periodo di sospensione. In più, a quanto sappiamo, ha chiesto alla Polizia Municipale già da due settimane di provvedere allo sgombero. Nessun contratto di sospensione è stato firmato dalle due parti, nessun intervento da parte della Municipale, soprattutto preoccupa questo procrastinare i lavori di ristrutturazione alla prossima estate se è vera la situazione descritta dalla perizia fatta dal tecnico”.
 

ULTIME NEWS