Pubblicato il

Da Malta rinnovato sostegno alle Olimpiadi della Cultura per il 2015

TOLFA – Anche la corrente edizione delle “Olimpiadi della Cultura e del Talento” vedrà una proficua collaborazione con le autorità di Governo maltesi. Ad annunciarlo Alessandro Battilocchio, Presidente onorario delle “Olimpiadi”, che ha fatto ritorno in patria dopo una serie di incontri e di appuntamenti nella Repubblica a sud dell’Italia. In particolare, il Comune di Ghajnsielem, che accoglie ogni anno per una settimana in estate i 6 vincitori del concorso nazionale, ha palesato tutta la sua soddisfazione per la partnership con il Comitato delle Olimpiadi della Cultura e confermato con entusiasmo la partecipazione: nel corso di un meeting presso l’Aula consiliare di Ghajnsielem, il Sindaco Francis Cauchi e l’intero consiglio Comunale , hanno voluto sottolineare l’importanza di avere il team italiano vincitore presso la loro scuola internazionale di lingua inglese in occasione della festa del Patrono. Anche il Ministero per Gozo è uno dei partner del progetto e Battilocchio ha incontrato il Ministro  Anton Refalo, che ha anch’egli confermato la volontà di rafforzare il supporto. Battilocchio, in questa occasione, ha anche invitato personalmente per la cerimonia finale di aprile a Tolfa il primo Ministro maltese, Joseph Muscat, suo amico e collega ai tempi dell’Europarlamento. Il comitato organizzatore delle Olimpiadi, guidato da Domiziana Loiacono, sta studiando forme di coinvolgimento di squadre estere: proprio da Malta arriverà, con una formula sperimentale, la prima squadra non italiana partecipante all’edizione 2015. Ad iscrizioni appena concluse,anche quest’anno oltre 8000 gli studenti partecipanti, con 19 Regioni rappresentate: i ragazzi si sfideranno nella prima prova selettiva il 4 dicembre su una piattaforma on-line elaborata direttamente dall’organizzazione. “Questo concorso – ha dichiarato Alessandro Battilocchio al suo ritorno – che vede in gara ogni anno diverse migliaia di ragazzi italiani che si sfidano all’insegna della cultura e del talento, diventa sempre più europeo. Con Malta esiste un legame particolare ed un’amicizia profonda che viene rinnovata in ogni occasione. Sono in corso decine di iniziative che sto seguendo e che vedono coinvolti  Comuni, scuole, Associazioni, imprese: confermo la mia totale disponibilità al territorio per promuovere nuove sinergie, progetti e programmi di scambio e condivisione”, ha concluso Battilocchio.
 

ULTIME NEWS