Pubblicato il

"Tpl, autobus accessibili per i diversamente abili"

CIVITAVECCHIA – Il delegato alle problematiche dei diversamente abili Nazzareno Piermarini prende spunto dallo sfogo di qualche giorno fa della mamma di un ragazzo disabile che lamentava problemi su un autobus di Argo per difendere un trasporto pubblico «tutt’altro che inaccessibile agli utenti disabili, ferma restando – ha sottolineato – la necessità di rinnovare bus ormai vecchi ed inquinanti, che risultano poco confortevoli per tutti gli utenti ma anche per gli stessi autisti». Dopo aver ricostruito lo spiacevole episodio accaduto, ha parlatodi una battuta dell’autista, ‘‘inopportuna o male interpretata’’, ma ha difeso Argo. «Su una flotta di tredici autobus a disposizione, attualmente ben sei, quindi quasi il 50% – ha spiegato – dotati di posti per disabili in carrozzella e rampa di salita. Tutte le rampe e le dotazioni relative sono regolarmente omologate ed oggetto alla revisione annuale obbligatoria da parte della Mctc. Sono stato positivamente impressionato anche dal piano di investimenti che mi è stato mostrato, con particolare riguardo all’ipotesi di acquisto di nuovi 8 autobus, tutti dotati di pedana o rampa di accesso per disabili. Uno spirito di collaborazione ed una costante attenzione alle esigenze degli utenti già penalizzati da un handicap è essenziale per consentire un importante salto di qualità nella erogazione dei servizi».

ULTIME NEWS