Pubblicato il

Emergenza idrica in collina: protesta Fontanatonna

ALLUMIERE – Dalla collina la protesta del Movimento Fontanatonna che denuncia il problema dell’emergenza idrica che si sta verificando da quattro mesi a questa parte ad Allumiere. “In questi mesi – scrivono da Fontanatonna – a fasi alterne l’emergenza idrica ha coinvolto diversi residenti che non hanno avuto l’acqua nelle loro abitazioni e quindi molti residenti si domandano perche, un paese che da anni non aveva più avuto problemi in tal senso, improvvisamente ha dovuto subire una situazione così scomoda e sgradevole e, soprattutto, ci chiediamo per quale motivo, il sindaco Battilocchio non intervenga in maniera più decisa, anche avvisando i paesani sulla situazione che ha generato tale emergenza”. Fontanatonna punta il dito sul fatto che il “Sindaco avrebbe dovuto farsi sentire all’Acea affinchè risolvesse questo problema”. “I problemi e le emergenze ci saranno sempre, ma – proseguono da Fontanatonna – il modo in cui affrontarli può variare in base anche all’importanza che viene data ai paesani stessi. Vogliamo sapere perché è mancata l’acqua e se si poteva evitare questo lungo disagio; ci preme capire se ci sono colpe e come Acea pensa di risolvere il problema. Un’emergenza che dura 4 mesi è assurda, inaccettabile. Crediamo che ACEA ci ha preso per i fondelli facendo viaggiare per 4 mesi 2 autobotti per portare Acqua potabile nei serbatoi del giardino del risanamento creando scompiglio nei confronti della viabilità e anche maltrattando il giardino pubblico stesso che, molto probabilmente, avrà bisogno di alcuni lavori per rimediare al dissesto creato dal via vai delle autobotti”. (Rom. MOs.)

 

ULTIME NEWS