Pubblicato il

Cozzolino rassicura sull'acqua pubblica

CIVITAVECCHIA – “L’acqua pubblica è una delle priorità del Movimento 5 Stelle e quindi non c’è assolutamente dubbio sul fatto che questa amministrazione farà di tutto per impedire ad Acea di appropriarsi delle reti del Servizio Idrico Integrato”.
Questo il primo commento del sindaco di Civitavecchia Antonio Cozzolino alla lettera inviata dalla direzione della segreteria tecnico operativa della Conferenza dei Sindaci di ATO2. Il dirigente responsabile, l’ing. Alessandro Piotti scrive infatti ai Comuni di Ladispoli, Civitavecchia e Colleferro, facendo riferimento alla legge n. 164 dell’11/11/2014, detta “Sblocca Italia”, intimando loro il trasferimento immediato dei servizi idrici al gestore unico come se non ci fossero più alternative.
“Sono molteplici gli aspetti giuridici da chiarire nel riassetto normativo del servizio idrico. I tanti punti oscuri di questa norma – ha aggiunto Cozzolino – ci fanno credere fermamente che sia ancora possibile mantenere pubblica la rete idrica. A riguardo ci consulteremo nei prossimi giorni con i sindaci di Colleferro e Ladispoli per concordare insieme una strategia di “difesa” da questo attacco all’acqua pubblica, un bene primario che tutti i cittadini siamo sicuri vogliano mantenere tale”.

ULTIME NEWS