Pubblicato il

Cna: "Prorogati i termini per il bando Fipit"

CIVITAVECCHIA – Alla vigilia della scadenza, è arrivata la proroga per il bando Fipit (Finanziamenti alle imprese per progetti di innovazione tecnologica), pubblicato l’estate scorsa dall’Inail con l’obiettivo di promuovere il miglioramento della sicurezza nelle piccole imprese dei settori edile, agricolo e dell’estrazione e lavorazione dei materiali lapidei. Il termine ultimo per la presentazione delle domande, inizialmente fissato al prossimo 3 dicembre,  slitta al 15 gennaio 2015. A darne notizia, è la CNA di Viterbo e Civitavecchia.

C’è ancora un po’ di tempo, dunque, per richiedere i contributi a fondo perduto: è previsto un importo fino a 50mila euro, a copertura del 65 per cento dei costi di realizzazione di ciascun progetto.

“E’ un’opportunità da non farsi sfuggire, se si ha in programma l’acquisto/adeguamento di impianti, macchinari e attrezzature”, osservano gli esperti di CNA Sostenibile. La società del sistema CNA garantisce un puntuale servizio di informazione, consulenza e accompagnamento alle imprese interessate all’iniziativa, tanto che ha già predisposto diverse domande di partecipazione al bando.

Si ricorda che gli incentivi sono rivolti a sostenere in edilizia esclusivamente l’acquisto di macchine per il sollevamento di cose e/o persone e in agricoltura la messa a norma di trattori agricoli e forestali. Nel settore estrattivo e della lavorazione della pietra, invece, vengono finanziati sia la sostituzione di macchine non marcate CE sia l’acquisto di macchine per aspirazione/abbattimento delle polveri oppure di accessori per il sollevamento a ventosa.

Info, assistenza e consulenza: CNA Sostenibile. Telefono 0761.1768305-176831, e-mail: [email protected]

ULTIME NEWS