Pubblicato il

Borgata Aurelia tra le carceri sovraffollate del Lazio

CIVITAVECCHIA – Resta il sovraffollamento nelle carceri del Lazio. Ed il problema non risparmia neanche l’istituto Borgata Aurelia di Civitavecchia. È di 344 il numero di detenuti regolamentari previsto; ma in realtà ne sono ospitati 452, 81 in più rispetto al previsto. Secondo il dato ufficiale del DAP (Dipartimento Amministrazione Penitenziaria) continuano a diminuire i detenuti nelle carceri del Lazio, al 31 dicembre 2014, si rappresenta che i reclusi presenti nei 14 istituti della Regione Lazio  risultano essere 5600 (486 in più rispetto ai 5.114 posti disponibili). Attualmente gli  istituti che soffrono maggiormente il  sovraffollamento sono NC Rebibbia detenuti regolamentare previsti 1.235  presenti 1.479 ( sovr.+ 244), CC Regina Coeli detenuti regolamentare previsti 642,  presenti 813 (sovr. + 171), CC Frosinone detenuti regolamentare previsti 310,  presenti 475( sovr.+ 165), CC Velletri detenuti regolamentare previsti 408,  presenti 504 (sovr. + 96), CC Latina detenuti regolamentare previsti 76, presenti 161 ( sovr.+ 85), CCF Rebibbia detenuti regolamentare previsti 263,  presenti 324 ( sovr.+ 61) ed il CC Cassino  detenuti regolamentare previsti 202,  presenti 226 ( sovr. + 24). Per la Fns Cisl occorrono interventi mirati affinché in questi istituti il sovraffollamento sia ridotto al fine di migliorare sia le condizione detentiva dei detenuti ma, anche, quella lavorativa del personale.

 

ULTIME NEWS