Pubblicato il

MOC: "Il lavoro è un diritto", disoccupati e sfrattati in presidio al Pincio

CIVITAVECCHIA- Sfrattato e senza lavoro, il dramma di un 44enne. Una storia come tante che si aggiunge alla protesta di qusta mattina davanti a Palazzo del Pincio dei lavoratori ex-Italcementi. Marco Marcucci e sua moglie, sposati da anni con quattro figli. Lui è un ex tirocinante e da aprile non ha più alcuna fonte di reddito. Tra sei giorni la coppia non avrà più una casa. La loro storia è solo una delle tante; “Non esistono tirocinanti di serie A e di serie B”, spiega Roberto Di Vito del Movimento Ottimo Consiglio, proprio mente all’aula Pucci si sta svolgendo l’incontro sul loro futuro occupazionale.” Siamo contenti dell’attenzione rivolta all’intera questione- ha commentato il presidente del Moc, ma ancora non abbiamo ricevuto alcuna risposta, attendiamo fiduciosi altrimenti torneremo in presidio ad oltranza”.

ULTIME NEWS