Pubblicato il

Privilege: tra speranza e cautela

Privilege: tra speranza e cautela

Il segretario della Cgil: "Attendiamo di confrontarci con la società dopo le dichiarazioni su un'imminente ripresa delle attività"

CIVITAVECCHIA – Sono state lette con sopresa, ed un misto di speranza e cautela visti i precedenti, le dichiarazioni della Privilege Yard. La società, infatti, nel corso del tavolo tecnico di analisi della situazione del cantiere convocato in Regione Lazio, si richiesta del sindaco Antonio Cozzolino, alla presenza degli assessori regionali al Lavoro, Lucia Valente e allo Sviluppo Economico e Attività Produttive, Guido Fabiani, ha preso un impegno importante: quello cioè di riprendere i lavori di costruzione della nave attualmente in cantiere entro il mese di febbraio e concluderli entro un anno. «Aspettiamo di avere un incontro faccia a faccia con i rappresentanti della società – ha spiegato il segretario della Cgil Cesare Caiazza – prima di esprimere un qualche commento. Attendiamo fiduciosi di discutere del futuro di questo cantiere». Nel corso di quello stesso incontro, che il sindacato spera di avere a breve con Privilege Yard, verranno presentati all’azienda anche i referenti della Fiom Cgil, chiamati a portare avanti l’intenso e delicato lavoro della segretaria Elsa Bertero, recentemente scomparsa. Le stesse ditte, fornitori e soggetti terzi che seguono da vicino la vicenda, impegnati nel cantiere, si sono detti stupiti in parte dalle affermazioni dell’azienda, la quale ha fatto riferimento anche al superamento della fase critica della situazione creditizia, impegnandosi a riprendere i lavori. «Con la ripresa delle attività legate ai nuovi ordini già ricevuti per la costruzione di altre navi – hanno poi aggiunto dalla società – si creeranno le condizioni per richiamare gradualmente al lavoro le ditte precedentemente coinvolte nel cantiere».

ULTIME NEWS