Pubblicato il

Tante iniziative culturali a Cerveteri promosse dal museo e dalla necropoli etrusca

CERVETERI – Boom di visitatori a Cerveteri per la mostra ‘‘I capolavori di Eufronio a Cerveteri’’ tanto che solo domenica 4 gennaio si sono contate oltre 1900 presenze al museo e quasi 600 alla Necropoli Etrusca della Banditaccia. I vertici del museo ceretano, quindi, hanno ideato per oggi una giornata all’insegna dell’archeologia e dell’arte. Intanto sono possibili visite guidate al museo azionale di Cerveteri con partenza dalla biglietteria alle 10.30, 11.30, 16.30, 17.30 e 18.30. La visita guidata è gratuita ma occorre prenotarsi all’infopoint allo 0699552637, o al 3282925237 o su [email protected]. Sempre domani, poi, sarà inaugurata l’imperdibile mostra: ‘‘Il linguaggio di un gesto’’ con l’esposizione delle opere di Paola Marzano; il taglio del  nastro avverrà alle 18.30 presso la Sala Ruspoli in piazza S. Maria (di fronte al museo). E’ poi possibile visitare la necropoli della Banditaccia: l’appuntamento è alle 11.00 alla biglietteria degli scavi. Per info e prenotazioni telefonare allo 0699552637 o al 3282925237. C’è da rilevare poi che al museo di Cerveteri insieme alla mostra dedicata ad Euphronios è attivo anche l’itinerario multimediale ‘‘Museo Vivo’’. Non va poi dimenticato che oltre a questo c’è da vedere la grande kylix realizzata da Euphronios e dipinta dal suo allievo Onesimos: questa è uno dei capolavori della ceramica attica arcaica e illustra alcuni momenti finali della guerra di Troia e risale al 500-490 a.C. e proviene dal tempio di Eracle a Cerveteri. La storia del ritrovamento di questa coppa è legata, purtroppo, a scavi clandestini e quindi arrivò in un museo californiano. Solo nel 1999, grazie alle inoppugnabili prove fornite dagli studiosi italiani, il museo californiano è stato costretto a restituire la coppa che è entrata a far parte delle collezioni permanenti dell’Etruria meridionale e quindi fino al 20 gennaio prossimo la kylix sarà esposta nel museo cerite accanto al famoso cratere di Euphronios. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS