Pubblicato il

Cimitero, degrado in aumento

di PAOLO LA ROSA

CIVITAVECCHIA – La grave situazione di abbandono e inagibilità nella quale da tempo versa la struttura cimiteriale cittadina di Santa Lucia sembra addirittura peggiorare e assumere gradualmente i contorni di un vero e proprio caso. L’acqua ha definitivamente preso possesso dell’ala centrale del manufatto. La quasi totalità delle tombe è invasa dall’acqua, che  fuoriesce letteralmente a cascata, coprendole e  determinando notevoli disagi.  Oltre ai problemi strutturali, solchi, crepe e buchi  presenti un po’ ovunque, oltre ai servizi invisibili come l’ascensore fantasma e nonostante le erbacce in continua crescita, vi sono continue  new entries che ben delineano un quadro del quale qualcuno deve tassativamente dare una spiegazione. Bottiglie di plastica, cartacce, escrezioni animali e uno stato percepibile di abbandono rappresentano fedelmente una situazione con la quale i cittadini, loro malgrado, convivono. Cittadini stessi che proprio nella giornata di ieri, hanno dato vita ad un improvviso e quanto mai opportuno sit-in , stanchi ed esasperati da una situazione che ormai perdura da tempo. Le istituzioni sembrano non intervenire e non vi è, ad oggi, figura politica alcuna che mostri un palese interesse nei confronti di una situazione etica e amministrativa gravissima, da risolvere urgentemente. I custodi fanno quello che possono, la loro stessa sede appare in condizioni fatiscenti, con marmi rotti e bagni guasti. Le segnalazioni sono state effettuate ma le rispose non sono mai arrivate.  Una problematica  pregressa, che affonda le sue radici già nelle precedenti amministrazioni.  

ULTIME NEWS