Pubblicato il

Saline, raccolti 30 sacchi di immondizia

TARQUINIA – C’era anche un reggiseno tra i rifiuti raccolti oggi, domenica 18 gennaio 2015, dalle ore 10.30 alle 12.30, dai volontari dell’associazione ambientalista Fare Verde sulla spiaggia delle “Saline” a Tarquinia Lido (VT), nell’ambito della manifestazione nazionale “Il mare d’inverno”. Al fianco dei volontari e dei cittadini è intervenuto il personale del Corpo Forestale dello Stato: il vice questore Lorenza Colletti, l’assistente capo Valerio Finori, l’assistente Alfredo Cea e l’operatore Fabrizio Fattori. Notevole il quantitativo e variegata la tipologia di immondizia trovata sull’arenile antistante la Riserva Naturale Statale “Saline di Tarquinia”, che i volontari di Fare Verde e i cittadini hanno raccolto in 30 sacchi: 450 bottiglie di plastica; 60 bottiglie e contenitori in vetro, 35 lattine, molto polistirolo, un reggiseno, un calzino, una pallina da tennis, due accendini, una bomboletta spray, una sedia e quattro bidoni in plastica. “La riserva naturale delle Saline compie 35 anni di vita – dicono Silvano Olmi e Roberto Tomassini di Fare Verde – è un bene inestimabile che deve essere difeso. Infatti, l’erosione del mare colpisce questo tratto di costa e presto le onde entreranno nelle vasche dove trovano rifugio tanti animali, soprattutto uccelli. Per richiamare l’attenzione di tutti su questo problema – concludono Olmi e Tomassini – abbiamo deciso di dedicare due domeniche alla pulizia della spiaggia delle Saline.” Fare Verde dà appuntamento a tutti per domenica prossima, 25 gennaio 2015, dalle 10.30 alle 12.30, per la pulizia del secondo tratto della spiaggia delle Saline, partendo dall’ingresso accanto alla pineta in località San Giorgio.

ULTIME NEWS