Pubblicato il

Fish fest, finanziamento regionale per oltre 68mila euro

SANTA MARINERLLA – Il Comune di Santa Marinella ha ottenuto, dalla Regione Lazio, un finanziamento di 68.750 euro per il progetto “Fish Festa”, a valere sul bando GAC Lazio Nord, ed ha già avviato, con l’avviso pubblico per manifestazione d’interesse, l’iter per l’organizzazione e la gestione delle numerose attività previste. La manifestazione, dedicata al pescato locale, si svilupperà in un intero mese di eventi di informazione, cultura e gastronomia, in cui la cittadinanza e i visitatori potranno apprezzare gratuitamente le degustazioni preparate da chef professionisti. Un’attenta campagna di promozione sarà finalizzata a proporre e promuovere l’immagine del settore della pesca e l’immagine di Santa Marinella come presidio delle tradizioni culinarie legate al mare. Il Sindaco Roberto Bacheca sottolinea l’impegno profuso e le finalità del progetto. “Questo finanziamento è frutto di 4 mesi di lavoro per la fase progettuale e il lungo iter di negoziazione ed integrazione, ed è una traduzione operativa della volontà di questa Amministrazione di valorizzare le risorse locali. Fish Festa vuole, infatti, rappresentare il primo passo di uno sviluppo più ampio ed organico, che veda la cooperazione degli operatori economici del territorio. L’obiettivo è quello di incidere sull’economia e, quindi, sull’occupazione cittadina, puntando sul potenziamento del turismo gastronomico sostenibile e di qualità, grazie all’associazione fra Santa Marinella e il suo mare, il pesce fresco a “Chilometro Zero”  le preparazioni culinarie della tradizione marinara”. Per il Consigliere Comunale Andrea Passerini, che ha ideato ed elaborato il progetto, importanti sono le valenze a lungo termine per i diversi target: “gli operatori del settore (in primo luogo i pescatori) potranno avere la possibilità di far conoscere ad un più vasto pubblico la loro attività e la bontà dei loro prodotti. I ristoratori, gli albergatori e i gestori degli stabilimenti balneari, oltre ad acquisire conoscenze specifiche, potranno beneficiare di questo nuovo posizionamento strategico della città nell’offerta turistica, destagionalizzando e potenziando le visite dei loro clienti. I cittadini e i visitatori, grazie all’attrattiva di un’esperienza gastronomica e culturale curata da chef professionisti, avranno la possibilità di apprezzare la qualità del pescato locale e il suo miglior utilizzo, anche in abbinamento con altri prodotti tipici del territorio.Un sentito ringraziamento va al Segretario Comunale Avv. Alfonso Migliore per il supporto amministrativo, ed a tutto il gruppo di lavoro che mi ha affiancato in questi mesi”. “Un’ottima prospettiva in ottica turistica – ha concluso il Consigliere al Turismo Alessio Marcozzi – che valorizzerà i nostri prodotti tipici e darà l’opportunità di promuovere le nostre ricchezze a livello nazionale”.
 

ULTIME NEWS