Pubblicato il

Abbandono di rifiuti: sequestrata un'area alla Buca di Nerone

Abbandono di rifiuti: sequestrata un'area alla Buca di Nerone

CIVITAVECCHIA – È stata posta sotto sequestro dalla magistratura, a seguito di specifiche indagini avviata dalla Capitaneria di Porto di Civitavecchia, un’area in zona Buca di Nerone, in attesa della bonifica definitiva. Il concessionario dell’area è stato denunciato per gestione illecita ed abbandono di rifiuti. In sostanza aveva effettuato dei dragaggi maggiori rispetto a quanto previsto dalla concessione, accumulando tra l’altro il materiale di risulta lungo l’area. La Capitaneria di Porto, nell’ambito di una più ampia operazione di tutela ambientale, ha individuato la zona, segnalando il tutto all’autorità giudiziaria. Da campionamenti effettuati, per fortuna, non è risultata la presenza di materiale pericoloso. Quanto accatastato, però, va smaltito come rifiuto speciale. Intervento anche ai depositi costieri so.De.Co. Effettuata un’ispezione sul sito è stato infatti accertato uno scarico al suolo, non autorizzato, di acque reflue nere. Elevato un verbale amministrativo per scarico non autorizzato.

ULTIME NEWS