Pubblicato il

Tentato furto, 37enne in manette

CIVITAVECCHIA – Un 37enne civitavecchiese, I.M. le sue iniziali, è stato arrestato domenica sera dagli agenti del commissariato di Polizia di viale della Vittoria per tentato furto all’interno di un noto bar di corso Marconi. Attorno alle 21 l’uomo ha forzato la porta e si è introdotto all’interno del locale, asportando la slot machine utilizzata per il cambio monete. Ma proprio in quel momento, dal palazzo di fronte, usciva il marito della proprietaria che, notando movimenti sospetti all’interno del bar, insospettito, si è avvicinato trovando il 37enne intento a trascinare fuori dal locale il cambia monete. A quel punto ha chiamato il 113, cercando di fermare il ladro che intanto tentava di fuggire alla presa, minacciando anche di dare fuoco al locale se non fosse stato lasciato prima dell’arrivo della Polizia.
Gli agenti, accorsi sul posto immediatamente, hanno bloccato il 37 enne M.I., già conosciuto alle forze dell’ordine per reati specifici, arrestandolo in flagranza di reato per il tentato furto l’uomo. I poliziotti hanno effettuato un controllo all’interno del bar, rinvenendo, poco distante dalla macchinetta slot machine già scassinata e privata del contenitore dei soldi, un marsupio con all’interno la somma di denaro asportata, riconsegnata alla proprietaria accorsa negli uffici di Viale della Vittoria, i documenti d’identità del ladro ed un grosso cacciavite utilizzato dall’uomo per forzare la porta d’ingresso del bar e la slot machine.

ULTIME NEWS