Pubblicato il

Ladispoli, tentato furto alla sala scommesse

di DANILA TOZZI

LADISPOLI – È successo lunedì notte verso l’una in pieno centro. Una Fiat Panda è stata usata come ariete dai malviventi per sfondare le serrande di Eurobet, la sala scommesse ubicata nella piazza centrale della cittadina balneare. Un colpo da veri ingenui e sprovveduti. Infatti il boato, provocato dallo sfondamento della porta blindata, ha svegliato i condomini dei palazzi vicini allertando immediatamente le forze dell’ordine che sono accorse sul posto in una manciata di minuti. Nella centralissima piazza Martini Marescotti sembrava di stare sul set di un film poliziesco. Macchine dei vigilantes del ‘‘Gruppo Italia Sicurezza’’ e gazzelle dei carabinieri a sirene spiegate per cercare di fermare i colpevoli. I malviventi, infatti, incuranti delle telecamere comunali, sono entrati in azione usando una Fiat Panda, forse rubata, come testa d’ariete per scardinare la serranda e mandare in frantumi la porta blindata. Non essendoci riusciti si sono poi dati alla fuga per le vie del centro abbandonando la vettura in via Odescalchi, a non molta distanza dal centro scommesse, per poi utilizzare un’altra auto per allontanarsi da Ladispoli. Indagano ora i Carabinieri che al comando del Maresciallo Izzo, hanno già acquisito i filmati delle telecamere nel tentativo di individuare i fuggitivi.

ULTIME NEWS