Pubblicato il

Una "marcia di luce" insieme a piazza 048

CIVITAVECCHIA – Una “marcia di luce”, tributo al coraggio di chi lotta o ha lottato e monito alla popolazione affinché prenda coscienza del fatto che Civitavecchia sia, statisticamente, fra le città con il più alto tasso di incidenza per patologie tumorali. È questo il senso della manifestazione organizzata dal gruppo “Piazza048” per domenica 1° febbraio alla Marina, con appuntamento alle 17.30. “Sarà l’ incontro di tutti coloro che vogliono dimostrare la volontà di cambiare le cose – hanno spiegato gli organizzatori – migliorare l’ambiente, salvaguardare la salute di ciascuno di noi. E di quanti vogliono dare battaglia a quel male, prodotto dalla mancanza di rispetto verso la nostra città, il nostro territorio e la nostra stessa vita, da chi non ha avuto scrupoli a sacrificare tutto ciò ai propri interessi. Ricorderemo chi la battaglia l’ha persa, e saremo uniti e accanto a tutti coloro che la stanno combattendo. E inizieremo un nuovo cammino, lavorando tutti insieme, affinché domani si possa dire di non aver accettato, muti, la sentenza di morte che qualcuno aveva già pronta per noi e per la nostra città. Fin dalla mattina è possibile trovare un gazebo con tutte le informazioni, e al tramonto partirà la nostra fiaccolata. Una simbolica “marcia di luce” per dimostrare che nessuno può spegnere la nostra volontà di essere vivi, di proteggere i nostri cari, i nostri figli, i nostri amici. Partecipare vuol dire gridare tutti insieme il nostro no, mai più morte”. L’organizzazione fornirà le fiaccole fino ad esaurimento scorte; l’invito è quello di portare anche da casa una propria candela.

ULTIME NEWS