Pubblicato il

Sos pendolari, poca luce e rischio furti alla stazione di Maccarese

FIUMICINO – Poca illuminazione del piazzale della stazione, presenza di auto abbandonate o rubate, rischio furti, trasformazione della stazione in semplice fermata con la conseguente assenza di personale delle ferrovie; ed inoltre via della stazione di Maccarese, troppo stretta, dissestata e percorsa da autobus che impegnano tutta la carreggiata a scapito di pedoni, studenti e pendolari che la percorrono ogni giorno. Sono i disagi e problemi che il Comitato pendolari Maccarese-Palidoro e la Consulta comunale Qualità urbana e mobilità hanno sottoposto al delegato alla Sicurezza e legalità del Comune di Fiumicino, Raffaele Megna. ”Ho effettuato un sopralluogo alla stazione ferroviaria di Maccarese – spiega Megna – e ho incontrato Sandra Felici, coordinatrice della Consulta, e Andrea Ricci, portavoce dei pendolari, che hanno lamentato una serie di problematiche che fanno di questa area frequentata giornalmente da migliaia di pendolari un luogo che dà un pesante senso di insicurezza. L’Amministrazione, dal punto di vista della sicurezza, ha già organizzato la presenza delle pattuglie dell’associazione dei Carabinieri sia a Maccarese che alla stazione di Palidoro, concentrando la presenza negli orari di scarsa frequentazione per prevenire i furti sulle auto. Alla luce dell’esigenza dei Comitati ho già chiesto alle associazioni che il turno pomeridiano sia svolto nelle ore più buie, quando i viaggiatori tornano dal lavoro e riprendono l’auto”.

ULTIME NEWS