Pubblicato il

L'autista indagato per omicidio colposo

L'autista indagato per omicidio colposo

Incidente a via Nuova di San Liborio. La Procura apre un'inchiesta e dispone una perizia cinematica. Domani i funerali di Eugenio Forno

CIVITAVECCHIA – La Procura ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo a seguito dell’incidente mortale del primo pomeriggio di ieri in via Nuova di San Liborio. Vittima il 49enne civitavecchiese Eugenio Forno che, a bordo della sua moto, si è scontrato con un compattatore di Città Pulita. Per l’autista del mezzo, come atto dovuto, l’iscrizione nel registro degli indagati. Il sostituto procuratore che sata coordinando le indagini, il pm Alessandra D’Amore, ha deciso di non disporre l’esame autoptico sul corpo del 49enne, tanto che i funerali dell’uomo si svolgeranno domani pomeriggio, alle 15, presso la chiesa della Santissima Trinità del Faro. «È chiaro quindi – hanno spiegato gli avvocati della famiglia Forno, Davide capitani e Leonardo Roscioni – il nesso tra trauma da lesioni e decesso». Nella giornata di oggi amici e parenti hanno potuto omaggiare la salma del 49enne presso la camera mortuaria dell’ospedale San Paolo. La Polizia locale è al lavoro nell’attività di ricostruzione del sinistro, per stabilire l’esatta dinamica dell’accaduto. Proprio il sostituto procuratore D’Amore, su questo aspetto, vuole vederci chiaro. Il 12 febbraio prossimo conferirà l’incarico ad un consulente per eseguire una perizia di natura cinematica, con la posizione dei mezzi e le rispettive velocità, proprio per tentare di chiarire al megllio ogni aspetto della dinamica dell’incidente. Ovviamente, nel frattempo, i mezzi rimarranno sotto sequestro. Intanto la famiglia di Forno, attraverso i propri legali, ha intenzione di rivolgersi direttamente alla Magistratura e all’amministrazione comunale «per chiedere – hanno spiegato – al di là delle responsabilità da accertare, come sia possibile raccogliere i rifiuti ancora alle 12.45, in prossimità tra l’altro di una scuola, con un mezzo del genere impegnato in una strada trafficata e stretta».

ULTIME NEWS