Pubblicato il

Sportello Consumatori contro Tuoro

CIVITAVECCHIA – «Lo sconto dell’80% previsto da una legge del 2013 non si applica perché i Comuni non si sono adeguati. La Domanda, che non riguarda ovviamente solo il Comune di Civitavecchia è: quando intendono adeguarsi?». A porgerla è lo Sportello Consumatori, in risposta alle affermazioni dell’assessore al Bilancio Florinda Tuoro sulla Tari 2014. «Qual è la logica? – si chiedono – intanto tassiamo e poi vediamo, quando preferiamo, se la legge del 2013 è favorevole o meno ai Contribuenti? Attendiamo comunque che venga emessa la prevista Determina di risposta – prosegue la nota – oppure che venga inviata, come fatto in precedenza, la singola risposta ad ogni cittadino che ha presentato l’istanza, interrompendo l’uso cittadino di ritenere atti amministrativi i comunicati stampa». «In merito al fatto che l’istanza non sospende in alcun modo il pagamento e l’applicazione delle sanzioni – prosegue lo Sportello Consumatori – ci duole dover rammentare all’assessore il comma 3 dell’art. 11 dello Statuto del Contribuente il quale recita: «Limitatamente alla questione oggetto dell’istanza di interpello, non possono essere irrogate sanzioni nei confronti del contribuente che non abbia ricevuto risposta dall’amministrazione finanziaria».

ULTIME NEWS