Pubblicato il

Lega Lazio: "Interventi urgenti contro l'amianto"

CIVITAVECCHIA – «Dal 2011 al 2014 nella Regione Lazio oltre 1.000 casi di mesotelioma maligno (tumore causato dall’esposizione alla fibra di amianto) nella nostra città l’incidenza è del 4,7 x 100mila abitanti». La denuncia arriva dalla Lega per Lazio – Civitavecchia, che critica l’atteggiamento assunto dalle amministrazioni comunali che si sono succedute. «Negli ultimi tre anni siamo riusciti a far bonificare alcuni siti, due in particolare in pessimo stato di conservazione al quartiere San Gordiano (casaletto rosso ed ex azienda di sanitari). Nel mese di Giugno, abbiamo fatto altra segnalazione alla Asl , sindaco Cozzolino ed ufficio Ambiente, di un sito in pieno centro cittadino ed esattamente nell’area dell’ex presidio militare in Corso Centocelle». La Lega invita il sindaco, l’assessore all’Ambiente e la Asl a fari carico del problema a salvaguardia della salute dei cittadini.

ULTIME NEWS