Pubblicato il

Il successo della tolfetana Anna Maria Travagliati cresce anche in Francia

La bellissima collinare continua a cavalcare l'onda del successo e anche i francesi l'hanno scelta come protagonista di tantissimi fotoromanzi 

La bellissima collinare continua a cavalcare l'onda del successo e anche i francesi l'hanno scelta come protagonista di tantissimi fotoromanzi 

TOLFA – La bellissima tolfetana Anna Maria Travagliati continua a far parlare di sé e a far successo. Dopo quattro anni da protagonista nei fotoromanzi per la nota rivista Grand Hotel la Travagliati è stata scelta dai francesi che l’hanno voluta come protagonista nei fotoromanzi e nei servizi fotografici per la rivista Nous Deux, il Grand Hotel francese e noto settimanale fondato nel 1947 da Cino Del Duca e pubblicato dalla Casa editrice Mondadori Periodici Francia. La rivista d’oltralpe è specializzata nella pubblicazione di fotoromanzi, ma si compone anche di rubriche di consigli e trucchi per le donne (moda, bellezza, cucina, famiglia, svago, interviste a personaggi famosi ed altri argomenti di attualità). Anna Maria Travagliati, valletta e modella Rai e volto di note case automobilistiche, è una ragazza che oltre alla evidente bellezza è anche molto intelligente e con un bellissimo carattere e soprattutto con una grande testa e disciplina. In Italia e in Francia la Travagliati sta affascinando tutti con i suoi occhi da cerbiatta, la sua bellezza mozzafiato e acquaesapone. Ricordiamo che la Travagliati durante la stagione 2013-2014 è stata la protagonista del programma di Rai Sport nella rubrica Galeno e finora non ha mai smesso di essere scelta per video e i servizi fotografici di moda. Anna Maria, che è resta una ragazza semplice, coi piedi per terra e ‘‘pulita’’, spiega:  “Tutto è nato dai miei lavori in Rai. Fare questo genere di servizi fotografici mi regala un condensato di sensazioni entusiasmanti. Trovare il modo di trasformarsi, tra uno scatto e l’altro, da allegra a triste, da dolce a aggressiva, risulta coinvolgente e stimolante. Negli scatti si comunica sempre qualcosa, sono il fermo immagine di mille emozioni”. (Rom. Mos.)

ULTIME NEWS