Pubblicato il

Lavoro: sindacati uniti sulla richiesta di una piattaforma unitaria

CIVITAVECCHIA – Un tavolo permanente sul lavoro, questa la richiesta dei sindacati della Cgil, Cisl e Uil  al sindaco Cozzolino, l’obiettivo è quello di  arrivare ad una valutazione dei problemi e delle prospettive d’intervento su Civitavecchia. Cesare Caiazza, Paolo Sagarriga Visconti e Giancarlo Turchetti partono dall’occupazione del Pincio, l’altro giorno, da parte dei borsisti, che considerano soltanto la punta di un iceberg contro il quale occorre impegnarsi al massimo.

“L’occupazione dell’Aula Pucci da parte dei cosiddetti ‘borsisti’ del comune di Civitavecchia, intervenuta l’altro ieri, anche se organizzata al di fuori delle normali e tradizionali prassi di lotta sindacale, è un fatto che non può essere derubricato a questione di “ordine pubblico”. Deve essere considerato, invece, come la punta di un iceberg che indica una disperazione sociale crescente, riconducibile largamente alla vera e propria emergenza occupazionale che sta segnando il territorio.
Per tale ragione, nell’esprimere preoccupazione per tante complesse vicende che rischiano di rendere ancora più drammatico il fenomeno, stiamo condividendo con il Sindaco di Civitavecchia – in coerenza con gli impegni assunti l’altro ieri con gli stessi “borsisti” – la convocazione di una sessione straordinaria del Tavolo per il lavoro, dedicata alla sola città di Civitavecchia.

ULTIME NEWS