Pubblicato il

Cupinoro, il Parlamento europeo chiede chiarimenti alla Regione Lazio

BRACCIANO – Il Parlamento europeo ha chiesto chiarimenti alla Regione Lazio sulla questione Cupinoro e sul piano rifiuti.  Lo afferma il coordinatore regionale NCD Roberta Angelilli, prima firmataria della petizione sull’emergenza rifiuti nel Lazio. «Dando seguito ad una richiesta avanzata in sede di audizione a Bruxelles il 27 gennaio scorso – afferma la Angelilli – la Presidente della Commissione petizioni del Parlamento europeo, Cecilia Wikström, ha chiesto chiarimenti al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in merito ai ritardi del piano rifiuti nel Lazio e in particolare a Roma. Nella lettera si evidenzia l’insufficiente percentuale della raccolta differenziata, con evidenti ripercussioni sull’intero ciclo dei rifiuti. Inoltre, si chiedono informazioni chiare in merito agli interventi di bonifica dei siti di Cupinoro e Malagrotta che, in assenza di un piano di risanamento adeguato ed efficace, possono rappresentare un rischio per i territori e i cittadini sia in termini di inquinamento che in termini di effetti nocivi sulla salute pubblica». (a.r.)
 

ULTIME NEWS