Pubblicato il

Terza edizione per il "Belcanto Festival"

Terza edizione per il "Belcanto Festival"

Musica, ricerca e didattica nel segno di Vincenzo Pucitta tra Civitavecchia e Tarquinia. Il primo appuntamento è per venerdì alla chiesa di Santa Maria dell’Orazione e Morte. Serata conclusiva il 1° marzo. In programma anche diversi workshop e mostre didattiche

CIVITAVECCHIA-TARQUINIA – La terza edizione di Belcanto Festival “Vincenzo Pucitta”, finanziata dalla Fondazione Cariciv, è pronta ad accendersi. Una tre giorni (dal 27 febbraio al primo marzo) dedicata a concerti e convegni per mettere in risalto la figura dell’autorevole maestro di scuola napoletana e di fama europea. Due i palcoscenici a disposizione del Festival, organizzato dal Centro ricerche storico-musicali “Vincenzo  Pucitta” e dall’Accademia Tarquinia Musica: Tarquinia e Civitavecchia. «Si tratta di una manifestazione di altissimo livello – ha spiegato l’assessore alla Cultura di Tarquinia Sandro Celli – non solo culturale ma anche turistico». Dello stesso avviso l’assessore alla Cultura di Civitavecchia Enzo D’Antò: «Pucitta è espressione del territorio da valorizzare molto di più di quanto fatto fino ad oggi. Civitavecchia e Tarquinia – ha aggiunto – stanno lavorando insieme al di là di questa manifestazione, per valorizzare il territorio». Valorizzazione culturale e del territorio che ha portato la Fondazione Cariciv a dirsi soddisfatta: «Dal 2002 – ha infatti ricordato l’avvocato Vincenzo Cacciaglia – dal festival etnico all’opera, abbiamo iniziato a riportare la musica a Civitavecchia, inserendola anche come materia di studio all’elementare di piazza Verdi. Questo comprensorio potrà dirsi veramente unito quando ci sarà sinergia tra tutti i comuni anche nell’organizzazione, ad esempio, degli eventi estivi senza sovrapposizioni». Il Belcanto Festival, tra musica, eventi e didattica, partirà venerdì alle 18.30 nella Chiesa Santa Maria dell’Orazione e Morte di Civitavecchia con la conferenza dello storico Carlo De Paolis su “Eccellenze artistiche civitavecchiesi: da Pucitta ai fratelli Vignanelli”. L’ingresso agli eventi è libero, fino a esaurimento dei posti. Per conoscere il programma è possibile visitare il sito www.accademiatarquiniamusica.it o la pagina facebook “Accademia Tarquinia Musica”.

Il programma

ULTIME NEWS