Pubblicato il

Perello (La Svolta): "No all'accorpamento Ater"

CIVITAVECCHIA –  “Da tre anni sollecito l’amministrazione nella valutazione di tutte le conseguenze far parte di Roma città metropolitana,  il rischio dell’accorpamento Ater, esiste da tempo; quella che rappresentava una paura, sta per trasformarsi in realtà”. Arriva dal consigliere d’opposizione de “LaSvolta” Daniele Perello, il grido d’allarme sugli effetti derivanti dal possibile accorpamento degli uffici Ater nella capitale: “Per questo avevamo costituito comitato ‘no aree metropolitana’,- ricorda Perello-  tra le cose che elencavamo c’era il no all’accorpamento, chiediamo pertanto di velocizzare i tempi, visti i ventinove o ventisette milioni di euro, che andrannno a coprire i debiti di Roma e che potrebbero dare occupazione e lavoro  ad una Civitavecchia bisognosa: così una città già a pezzi  potrebbe vedere nella costruzione di alloggi popolari, non solo la sistemazione di molte famiglie con l’obiettivo di rimettere in piedi l’imprenditoria edilizia cittadina”.  

 

ULTIME NEWS