Pubblicato il

Segnaletica verticale e pulizia delle strade: Fontana chiede chiarimenti

CIVITAVECCHIA – L’ex comandante della Polizia locale Remo Fontana chiede chiarimenti sulla validità dei cartelli di sosta vietata che segnalano giorni e orari della pulizia delle strade nella zona centrale della città. Il divieto, risalente alla giunta Saladini, era stato istituito per facilitare le operazioni delle spazzatrici.
“Molti cittadini – dichiara Fontana – hanno fatto presente che la spazzatura meccanizzata delle strade non verrebbe più effettuata da lunghissimo tempo e comunque almeno nei luoghi e nei modi previsti dalla segnaletica del tempo, ma che questa essendo installata e avendo a monte uno o più provvedimenti ordinatori, immagino mai revocati, dovrebbe comunque essere per assurdo rispettata”.
Starebbe agli organi competenti, questa l’opinione dell’ex comandante, dare una risposta certa al cittadino che rimane nel dubbio di poter incappare in sanzioni o meno per cartelli che, oltretutto, avrebbero un peso anche in caso di incidenti stradali. Fatto ancora più grave, che evidenzia la necessità di affrontare con urgenza il problema, è che “se la segnaletica fosse ancora in vigore spetterebbe agli organi di Polizia farla rispettare, pena l’accusa di omissione di atti d’ufficio”. Due le proposte di Fontana: la pulizia potrebbe essere effettuata da operatori muniti di “soffiatori”, eliminando così la necessità del divieto di sosta; inoltre, se il servizio non fosse effettivamente più attivo, si potrebbero recuperare i cartelli e trarre profitto da un’eventuale cessione a un altro ente.

ULTIME NEWS