Pubblicato il

Anche le guide civitavecchiesi alla mobilitazione di Pompei

CIVITAVECCHIA – Ci saranno anche le 18 guide turistiche civitavecchiesi, domani a Pompei, per la manifestazione nazionale a tutela della propria professione e del patrimonio culturale italiano. Le guide hanno scelto la giornata di domenica 1° marzo in occasione della giornata #DomenicalMuseo voluta dal Ministero dei Beni Culturali che consente la visita gratuita nei musei di tutta Italia, per scendere in piazza e far sentire la propria voce, e lo fanno radunandosi dinanzi un simbolo delle bellezze italiane più apprezzate al mondo ma anche spesso abbandonate: il sito archeologico di Pompei. “L’Italia si svende e dequalifica, così facendo, tutto il patrimonio artistico – ha spiegato il presidente delle Guide della Campania Pietro Melziade – le “guide” provenienti da altri stati membri della Comunità europea, non sottoposte a nessun tipo di verifica delle conoscenze, non potranno che esercitare la professione in maniera superficiale e approssimativa e lasceranno a casa, chi invece vive, lavora e ama i tesori artistici italiani come i nostri professionisti, creando altri disoccupati”.  Il Ministero dei Beni Culturali e Turismo (MiBACT), grazie a un Decreto Ministeriale firmato il 29 gennaio scorso, impone alle guide turistiche già abilitate in Italia un ulteriore esame per esercitare nei siti (Musei e monumenti storici) per i quali è necessaria una “specifica abilitazione”. Ciò significa che le guide, che già sono state sottoposte a verifica per il proprio territorio di competenza, dovranno essere di nuovo esaminate per i siti archeologici e museali in cui già esercitano e per cui è comprovata la conoscenza. 

ULTIME NEWS