Pubblicato il

Unicef, Arpa e scuola Melone uniti per l'ambiente

Unicef, Arpa e scuola Melone uniti per l'ambientePartecipata conferenza sull’ambiente organizzata dall’UNICEF Comitato di Civitavecchia in collaborazione con l’ARPA, per gli alunni dell’Istituto C. Melone di Ladispoli. Era gremita mercoledì 4 marzo l’aula Consiliare del Comune di Ladispoli, tanti studenti della media accompagnati dall’infaticabile Dirigente Prof. Riccardo Agresti e da alcuni Professori. Gli alunni hanno ascoltato in silenzio il Dr. Sergio Ceradini, Direttore della Sezione Provinciale di Roma dell’ARPA LAZIO e il bravissimo chimico Dr. Fabrizio Sacco. Si è parlato dell’attività di monitoraggio svolti dall’ARPA come attività fondamentali ai fini della prevenzione primaria, della tutela della salute umana e della protezione dell’ambiente. Il bravissimo chimico Dr. Sacco ha spiegato ai ragazzi, le principale classi inquinanti atmosferici, poi attraverso la proiezione di alcuni slide, gli effetti nocivi sulla salute umana e sull’ambiente in generale. Ha spiegato quindi il funzionamento, la valutazione della qualità dell’aria, attraverso la gestione della rete di rilevamento dell’inquinamento atmosferico monitorato dalle centraline dell’aria dislocate sull’intero territorio regionale. Il Dr. Ceradini ha riferito agli alunni che, tra le tante attività di vigilanza degli impianti di produzione e gestione dei rifiuti, delle emissioni da parte di impianti industriali, l’ARPA controlla le attività di inquinamento acustico, atmosferico,marino, monitora acque destinate al consumo umano ( minerali, termali, e di piscina) nonché analisi dei prodotti cosmetici per verificarne eventuale presenza di additivi. Alle molte domande rivolte dagli alunni al Dr. Ceradini, egli ha spiegato e chiarito che, l’ARPA ha funzione di controllo e monitoraggio e, laddove esistono delle gravi irregolarità è compito della Magistratura procedere al ripristino della legalità.

ULTIME NEWS