Pubblicato il

Furto, arrestati tre stranieri

Furto, arrestati tre stranieri

La polizia li ha colti in flagrante in un podere a San Gordiano

CIVITAVECCHIA – Li hanno sorpresi in flagranza di reato, mentre stavano compiendo un furto in un podere a San Gordiano, portando via diversi attrezzi agricoli. Così la Polizia, nella tarda mattinata di ieri, ha arrestato tre nomadi, tra i 21 ed i 25 anni, con l’accusa di furto aggravato in concorso. Due volanti del commissariato, nell’ambito di un servizio di prevenzione,hanno notato movimenti sospetti in via Mandolini; mentre un ragazzosi trovava all’interno di un’autovettura e, alla vista degli agenti, improvvisamente si allontanava, altri due giovani si aggiravano furtivamente in un terreno privato. Dopo un breve appostamento, i poliziotti sono entrati in azione. Due agenti si sono messi sulle tracce della vettura che si era allontanata,mentre gli altri hanno fatto irruzione nel cortile, intimando l’alt ai due sospetti che hanno tentato di darsi alla fuga, scavalcando la recinzione ed abbandonando poco distante gli attrezzi agricoli che avevao rubato. Dopo un rocambolesco inseguimento, i due sono stati raggiunti e la refurtiva – una motosega ed un decespugliatore – recuperati e riconsegnati al legittimo proprietario. Nel frattempo l’altra volante è riuscita a raggiungere l’auto con il terzo nomade, che evidentemente fungeva da “palo”. All’interno dell’auto sono stati trovati anche vari strumenti atti allo scasso. I tre sono stati così sottoposti a controllo ed accompagnati in commissariato; tutti di origine romena e con numerosi precedenti specifici, sono stati arrestati e sottoposti questa mattina a rito direttissimo in Tribunale. Per tutti è stato convalidato l’arresto con la condanna ad 8 mesi di reclusione, con la sospensione della pena.

ULTIME NEWS