Pubblicato il

Adottati provvedimenti straordinari

Adottati provvedimenti straordinari

Il Sindaco firma un’ordinanza confermando l’indisponibilità di fosse per le inumazioni. Impartite anche due disposizioni di servizio ad Hcs. "Occorre procedere alle operazioni di esumazione per eliminare condizioni di emergenza sanitaria"

CIVITAVECCHIA – Adottare provvedimenti di carattere straordinario per eliminare potenziali cause di pericolo per l’igiene e la sanità pubblica. È questo l’obiettivo del sindaco Antonio Cozzolino che, in un’ordinanza sindacale emessa ieri, ha messo in evidenza come ‘‘allo stato attuale i cimiteri comunali non presentano disponibilità di fosse per inumazione e si trovano nelle condizioni di non poter garantire ulteriori inumazioni’’. Inoltre le ultime due esumazioni ordinarie programmate non si sono potute effettuare a causa della non completa ‘‘mineralizzazione’’ delle salme. Ne sono state così individuate altre due da esumare, e si procederà così ‘‘al fine dell’eliminazione – si legge nell’ordinanza – delle condizioni di emergenza sanitaria’’. E sui cimiteri un’accelerazione è stata imposta a partire da inizio mese, con due disposizioni di servizio impartite ad Hcs (che attraverso la sot Ippocrate si occupa della gestione dei servizi cimiteriali): innanzitutto quella di dare assoluta priorità alle esecuzioni delle lavorazioni riguardanti attività di inumazione ed esumazione delle salme rispetto ai trasferimenti e alle tumulazioni. E poi quella di procedere, ‘‘salvo il perdurare del cattivo tempo – si legge ancora – di procedere senza indugio ed in maniera continuativa alle attività di inumazione delle salme giacenti pressp le strutture comunali cimiteriali, nonché di quelle programmate relative alla esumazione delle salme sepolte’’.

ULTIME NEWS