Pubblicato il

Monti, Roma e Di Maio: la terna di Mazzola

Per la presidenza dell’Autorità Portuale

Per la presidenza dell’Autorità Portuale

TARQUINIA – L’attuale presidente di Molo Vespucci Pasqualino Monti, l’ex direttore del Censis Giuseppe Roma e l’avvocato Francesco Di Maio, esperto in diritto della navigazione. Sono questi i tre professionisti che il sindaco Mauro Mazzola ha inserito nella terna inviata al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi per il rinnovo della presidenza dell’Autorità Portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta. Anche il primo cittadino di Tarquinia, infatti, membro del comitato portuale, come i suoi colleghi dei comuni del network ed il sindaco di Roma Capitale Ignazio Marino, è chiamato ad esprimere la propria terna. «Ho fatto quanto mi è stato richiesto – ha spiegato il sindaco Mazzola – inviando la terna al Ministro. Non capisco la decisione del collega di Civitavecchia Antonio Cozzolino di ricorrere ad un avviso pubblico. Mi chiedo come faranno a scegliere tra le 13 candidature che sono giunte a Palazzo del Pincio. Occorrerà istituire una commissione apposita». La decisione di ricorrere ad un avviso pubblico, in realtà, è stata presa anche dal sindaco di Roma Ignazio Marino, suo collega di partito, che a sua volta non ha fatto altro che proseguire sulla strada tracciata dall’allora Provincia di Roma da Enrico Gasbarra e Nicola Zingaretti. 

ULTIME NEWS