Pubblicato il

Hcs, si lavora ad una NewCo

Hcs, si lavora ad una NewCo

Acceso dibattito in Consiglio sul futuro delle municipalizzate. Cozzolino assicura: "I piani ci sono: vogliamo mantenere i servizi in house e garantire l’occupazione". Critica la minoranza. Grasso: "Ci piacerebbe conoscere le linee guida". Sindacati convocati per mercoledì

CIVITAVECCHIA – Come era da pronostico, la delibera su Hcs è passata con i soli voti della maggioranza. Ed il dibattito che ne è scaturito è stato piuttosto acceso, soprattutto per la delicatezza dell’argomento. Il sindaco Cozzolino ha annunciato che i piani di ristrutturazione delle municipalizzate sono al vaglio dei dirigenti, che devono attestare la sostenibilità finanziaria della macchina comunale. «Questa delibera andava fatta, un atto formale per esplicitare la nostra linea politica – ha spiegato – stiamo cercando di mantenere in house la gestione dei servizi, facendo di tutto per non mandare a casa nessuno. Nel piano c’è la volontà di chiedere un sacrificio a tutti. Stiamo cercando nuovi servizi da affidare, come potrebbe essere quello della cartellonistica pubblicitaria. Stiamo predisponendo il piano di concordato, che prevede il fitto del ramo di azienda, ed passaggio di personale dall’attuale assetto a quello della newco. Di questo ne discuteremo con i sindacati». E il sindaco Cozzolino è convinto che le parti sociali saranno dalla parte del Comune. Sindacati che, come annunciato dall’assessore Marco Savignani, sono stati convocati per mercoledì. Critiche sono arrivate dall’opposizione, a partire dal consigliere della Svolta Massimiliano Grasso. «Avremmo voluto conoscerele linee – ha spiegato – per aprire un confronto, invice di essere chiamati a votare una delibera vuota di contenuti». Stessa cosa ribadita anche da Marco Di Gennaro e Marco Piendibene, che hanno chiesto una maggiore partecipazione. Ora occorrerà attendere l’incontro di mercoledì, anche per capire le intenzioni dei dipendenti di Hcs, sul piede di guerra.

ULTIME NEWS