Pubblicato il

"Supercarcere sovraffollato"

"Supercarcere sovraffollato"

La denuncia della Fns Cisl in base agli ultimi dati forniti dal Dipartimento amministrazione penitenziaria

CIVITAVECCHIA – Il segretario regionale della Fns Cisl Lazio Massimo Costantino torna a lanciare l’allarme sovraffollamento per il supercarcere di Borgata Aurelia. E questo alla luce degli ultimi dati forniti dal Dap (Dipartimento Amministrazione Penitenziaria). I reclusi presenti nei 14 istituti della Regione Lazio risultano essere 5.733 , con 463 detenuti in più rispetto ai 5.270 della capienza regolamentare prevista. “Da segnalare – ha spiegato Costantino – che le detenute recluse attualmente risultano essere 407 con un più 10 rispetto al dato del 28 febbraio scorso. Preoccupa il dato del Nuovo Complesso di  Civitavecchia”. La capienza regolamentare è di 344 detenuti; attualmente ne sono ospitati 436. “Nelle carceri il sovraffollamento assume carattere emergenziale – hanno aggiunto dalla Fns Cisl Lazio – il tema delle carceri deve essere affrontato a tutto tondo, sia considerando le problematiche certamente reali e delicate dei detenuti ma anche tutelando i poliziotti penitenziari che operano con abnegazione e sacrificio, in ambienti lavorativi  insalubri e spesso a rischio della propria incolumità: su questo versante aspettiamo iniziative concrete da parte del Governo”.
 

ULTIME NEWS